« Corso di Google Analytics: logistica | Main | Corsi web marketing: settimane strong »

Corsi web marketing: perché?

Da una serie di interviste che Mariangela Balsamo ha appena concluso in Veneto, emerge che molti non sentono la necessità di seguire corsi di Web Marketing perché ritengono che la propria azienda non abbia necessità di fare attività di questo tipo o non possa permettersela.

Si tratta di aziende che hanno un sito spesso usato per fornire informazioni statiche ai propri clienti o un catalogo dei prodotti, magari con le descrizioni approfondite sugli stessi. Evitano il continuo invio di email con PDF allegati, di dover fornire prezzi, ecc. Le loro esigenze si fermano qui, il prodotto lo vendono tutto, i feedback non sono necessari visto che esauriscono i magazzini, la pubblicità rende solo se si spendono milioni di euro, quindi perché fare Web Marketing?

Ecco, diciamo che vorrei cimentarmi col dare qualche risposta

Vacche grasse e vacche magre

Chi ha un minimo di buonsenso, sa che dopo un periodo di vacche grasse, ne arriva uno di vacche magre, cioè se oggi si vende, non è detto che si venderà anche domani. Le aziende che svuotano regolarmente il magazzino dovrebbero comunque mantenere un contatto forte col proprio mercato, perché la situazione può cambiare in qualunque momento. Possono cambiare i gusti, possono arrivare nuovi player, possono esservi malfunzionamenti di parte del sistema. Scoprirlo perché diminuiscono le vendite è un errore su errore. Facendo attività di marketing, si potrebbe prevederlo ed evitarlo o almeno ridurne il rischio. Questo è il dovere di ogni titolare nei confronti di propri dipendenti, per altro.

Il Web Marketing è accessibile ad ogni azienda

Non è vero che per fare Web Marketing bisogna spendere centinaia di migliaia di euro. In certi contesti è giustificato, chiaramente, ma anche le piccole e piccolissime aziende possono seguire un corso di Web Marketing ed acquisire le nozioni che se non consentiranno di muoversi totalmente in autonomia, forniranno almeno la conoscenza necessaria a valutare i possibili investimenti e progetti. A volte, infatti, quello che manca non è la capacità operativa, ma la visione strategica.

Il Web Marketing non è solo pubblicità

Questo è un errore comune, ritenere che fare Web Marketing significhi fare pubblicità sul Web. Non è così, anche se il Web Advertising è parte del Web Marketing. Un sito fatto in modo appropriato può raccogliere importanti feedback, ad esempio. Un blog aziendale può aprire una linea di comunicazione col mercato. Una campagna di PPC può contribuire a basso costo al branding di una piccola azienda. Insomma, le possibilità sono molte, anche per piccoli budget ed un corsi di web marketing fornirebbe molte idee.

Non serve avere un sito, per fare Web Marketing

Ci sono ormai portali, piattaforme multiblogging aperte, comunità e spazi vetrina che consentono a prezzi molto bassi e spesso gratis di avviare di entrare nel Web in modo facile, purché si abbia la conoscenza adatta. L'azienda che volesse attendere un momento più propizio per realizzare il proprio sito, potrebbe muovere i primi passi aprendo un blog su Wordpress.com, ad esempio, o aprendo una sezione su circuiti di settore. Inoltre, per avviare campagne di promozione basate su AdWords, non serve necessariamente un sito. Spesso alcune landing ben fatte sono meglio di un cattivo sito di migliaia di pagine. Le aziende credono di non avere i soldi necessari, in realtà non hanno la conoscenza necessaria.

Conclusione

Non ho scritto tutto. So che ci sono altri motivi per i quali uno dei responsabili dell'azienda dovrebbe seguire corsi di Web Marketing, ma mi premeva, qui, di rispondere a quelle considerazioni che spesso mi sento fare, nei miei tanti viaggi, incontri e riunioni.

Ovviamente, se voi lettori ne avete altre, accomodatevi, il vostro intervento è gradito

Commenti (5)

Un altro aspetto per cui può essere importante fare web marketing è la creazione di un database di contatti.

Una volta popolato il database si possono inviare newsletter con differenti finalità piuttosto che organizzare degli eventi ed invitare coloro che si sono registrati.
Chissà quante altre attività si possono fare, basta essere un po' creativi, giusto Fra? :)

Con budget limitati, e magari senza sito, è possibile costruire un archivio di utenti interessati ai nostri prodotti o servizi.

Anche questo è web marketing, no?! :)

Certo F@bri :)

Anche fare comunicati stampa, persino senza link a nulla, è fare Web Marketing :)

Corso Scrittura ottimizzata di Comunicati Stampa del 1 Aprile a Milano

:p :p :p

[...rumore di fradefra che scappa per evitare i pomodori marci...]

a volte può essere importante fare un corso di web mktg anche solo per analizzare la propria impresa con un' ottica diversa.

confrontarsi ed essere curiosi è sempre importante.

Possono cambiare i gusti, possono arrivare nuovi player, possono esservi malfunzionamenti di parte del sistema. Scoprirlo perché diminuiscono le vendite è un errore su errore.
Questo passaggio non mi è chiaro, come può il webmarketing evitare, al titolare di un impresa, di scoprire che qualcosa non va dal calo delle vendite? Se ti riferisci ai feedback negativi, bè, quelli ci sono comunque con l'assistenza, non credi?

Ciao Francesco, quello che intendevo dire è che scoprire che le vendite calano, quando iniziano a calare, è un errore.

Col Web Marketing, si potrebbe prevedere in anticipo, spesso largo, ed ovviare.

Scrivi un commento


YoYo - Formazione rotolante, Via Zara 30, 36040 Orgiano (VI) - Tel. +39 349 2207339 - P.IVA 03441480245
Per iscrivervi ai corsi o ricevere maggiori informazioni contattate Mariangela Balsamo scrivendo a mariangela.balsamo@yoyoformazione.it