« Inaritech, partner per i servizi di hosting | Main | Tutto è pronto per il primo corso »

Nessun nofollow, sui commenti e sui trackback

Così come insegniamo a fare nei nostri corsi, abbiamo rimosso la clausola nofollow ed i redirect dai commenti e trackback di questo sito/blog.

Riteniamo, infatti, che il nofollow sistematico non sia corretto ed abbiamo parecchie ragioni di credere che possa essere malvisto dai motori.

Non va dimenticato, infatti, che i motori di ricerca sono continuamente alla ricerca di nuove risorse.

Inserire un nofollow per evitare che un motore perda tempo a leggere cose che sappiamo non gli servono, sicuramente è un servizio nei suoi confronti.

Negargli la possibilità (a parte che se vuole, lo fa lo stesso) di recuperare altri siti, solo perché la cosa non piace a noi, è cosa ben diversa

La scusa dello spam non è sufficiente. Vi sono molti modi per non averne, senza bloccare gli spider.

L'assenza dei nofollow, inoltre, si configura come una sorta di cortesia verso i lettori. Se qualcuno ne abusa, non per questo debbono patirne quelli che i commenti li usano in modo corretto

Nel Corso sull'Avviamento e promozione di un blog - 3 e 4 aprile a Verona ne parleremo più dettagliatamente.

Commenti (7)

assolutamente d'accordo. il nofollow serve ad impedire di dare voti ai link di spam, ma se i commenti sono controllati, non c'è spam. e quindi il nofollow non ha ragione di esistere :)

A proposito dell'importanza fondamentale del trackback, volevo segnalare agli sviluppatori che passano di qui questa interessantissima classe: Php Trackback. Penso che sarà molto utile a chi vuole implementare il Trackback nel proprio sistema CMS.

Ottima idea Orlando. In pieno spirito Web 2.0, i trackback dovrebbero essere gestiti ormai da tutti i sistemi.

Concordo con voi, anch'io ho rimosso i nofollow dal mio blog :)

Ma avete fatto degli studi, test o altro per affermare che il nofollow possa influire negativamente con i motori di ricerca?
(semplice curiosità la mia)

Ciao
Roberto

@Lordmarin
Impossibile fare studi, su questa cosa. Però se del motore si ha una certa idea, ci sono cose che convergono ed altre che divergono.
Il no-follow sistematico (solo questo) diverge.

Invece si sa per certo che vari spider, anche alcuni di Google, del no-follow se ne fregano. Questo è fatto certo.

Ti ringrazio per i chiarimenti fradefra.


giangi:

Bravi e complimenti per l'iniziativa!!!

Scrivi un commento


YoYo - Formazione rotolante, Via Zara 30, 36040 Orgiano (VI) - Tel. +39 349 2207339 - P.IVA 03441480245
Per iscrivervi ai corsi o ricevere maggiori informazioni contattate Mariangela Balsamo scrivendo a mariangela.balsamo@yoyoformazione.it