« Un corso sull'analisi della concorrenza on-line | Main | L'importanza del punteggio di qualità delle chiavi in una campagna Google AdWords »

Controllare la concorrenza con Google Alert

Google Alert è uno dei tanti servizi gratuiti offerti da Google.
Nelle naturali attività di (web) marketing rientra il controllo della concorrenza, su internet è possibile seguire le attività e gli sviluppi dei concorrenti anche attraverso il servizio Google Alert.
Facciamo una premessa: come ogni servizio gratuito lanciato da Google c'è sempre in bella vista la parola Beta, tale indicazione serve a scrollarsi di dosso critiche per eventuali malfunzionamenti del sistema.
Beta, per chi non lo sapesse, sono le versioni dei software non ancora complete, quindi se una versione Beta non funziona nessuno potrà arrabbiarsi.
Come funziona?

Il servizio è molto semplice da usare ed in 10 minuti potrete attivare il vostro primo Alert, collegatevi alla pagina di gestione del servizio.
Entrati nella pagina di gestione degli Alert sono richiesti 4 dati:


  • termini di ricerca, ossia le parole che volete monitorare, nel nostro esempio potrebbe essere il nome dell'azienda concorrente;

  • tipo di ricerca, gruppi, news, web o news e web, indica in quali canali verranno fatte le ricerche da Google;

  • frequenza, indica la frequenza con la quale Google ricerca nuovi risultati per i termini impostati;

  • mail, la vostra mail alla quale verranno inviati gli alert.

Una volta impostate le vostre preferenze vi verrà notificata una mail per verificare la veridicità della mail e soprattutto della richiesta dell'Alert.

Dopo aver confermato l'iscrizione al servizio vi verrà notificata via mail ogni notizia contenente i termini di ricerca impostati con la frequenza da voi selezionata.

Una precisazione sulla frequenza, impostando tale parametro su giornaliera non è detto che tutti i giorni riceverete una mail con le notizie relative al vostro argomento d'interesse, tutti i giorni Google ricercherà le "parole chiave" da voi inserite ma se non dovesse trovare informazioni non vi verrà inviata alcuna mail.

Commenti (6)

Google Alert lo si può utilizzare anche per il controllo della brand reputation, magari ne parlo in un altro post.

complimenti, spunti sempre molto interessanti.
Internet non serve solo a cercare clienti....

ma come in questo caso a ridiscutere la propria strategia aziendale.

Sì spiderpanoz sono sempre stato convinto che sono illimitate le attività che si possono fare attraverso internet.

Rapportato alle realtà aziendali, tra le tante, c'è anche il controllo della concorrenza, indispensabile per le aziende grandi, utile per le piccole e medie imprese.

Daltronde è utile sapere se il proprio concorrente sta facendo delle promozioni speciali o si sta orientando verso specifici prodotti/servizi.

Sfruttando il servizio Google Alert è possibile ottenere queste informazioni senza dover visitare periodicamente il sito dei concorrenti.

hai mai pensato ad utilizzare internet anche per aiutare il passaggio generazionale?

ma forse sono OT...

Per raggiungere tal fine come impiegheresti internet?

l'ho utilizzato un paio di volte con miei clienti su società di medie dimensioni.
il sito visto come business plan... come strumento per aiutare il figlio a conoscere e ripensare l'azienda acquisendo autorevolezza dal conoscere meglio il mezzo internet...

creare un terreno di confronto condiviso.


Scrivi un commento


YoYo - Formazione rotolante, Via Zara 30, 36040 Orgiano (VI) - Tel. +39 349 2207339 - P.IVA 03441480245
Per iscrivervi ai corsi o ricevere maggiori informazioni contattate Mariangela Balsamo scrivendo a mariangela.balsamo@yoyoformazione.it