« Vendere link non è negativo | Main | Perché l'e-commerce italiano ha valori così bassi? »

Quali garanzie di posizionamento sui motori di ricerca

Vi hanno appena offerto un servizio di posizionamento sui motori di ricerca con la garanzia di presenza nei primi cinque risultati di Google? Bene, parliamone.

Cominciamo con una premessa. Un motore di ricerca è una società ed in quanto tale, nessuno che non sia il proprietario della stessa o uno dei suoi manager potrebbe garantire alcunché in relazione a ciò.

Chi si occupa di posizionamento (SEO), in base alla sua esperienza, alla conoscenza del settore e del motore, in funzione del tempo che ha a disposizione e dello sforzo lavorativo che potrà produrre, può darvi indicazioni, spesso precise e ragionevoli, del risultato che si potrà ottenere. Indicazioni ragionevoli, però, non garanzie. La garanzia su una società che non controlla non può darla nessuno.

Va anche aggiunto che il continuo trambusto sulle SERP, originate da molti fattori legati ad aspetti di strategia dei motori, di tentativi di miglioramenti qualitativi, di aumento della produttività della loro pubblicità, di lotte a spammer e SEO (quelli che eccedono), rendono difficoltosa la valutazione in parecchi settori. Una garanzia di prima posizione, suona male e sospetta.

Occorre anche osservare un altro aspetto. Per quali chiavi vi hanno promesso la prima posizione? Sono dichiarate? Sono un numero preciso? Dire che tra 20 chiavi una è garantito che salga, senza precisare quale sia, non è una garanzia. La garanzia secca è quella che prevede "ti metterò al primo posto questa chiave in questo tempo a questo costo in questo modo". Cosa che ovviamente non può dire nessuno con un minimo di buonsenso.

Chi sostiene di poterlo fare, potrebbe anche essere in buona fede e potrebbe anche averlo fatto varie volte in passato. Ciò non toglie che non possa garantire di riuscirci ancora. Faccio un esempio molto provocatorio. Se anche io ci fossi riuscito dieci volte in passato, ma domani Google decidesse di non prendere più nuovi siti per sei mesi o di non variare le sue SERP? Che faccio?

Proprio questo a volte frega i SEO, il credersi onnipotenti solo perché hanno avuto molte esperienze positive. Nell'ambito del Web Marketing tutto quello che si è fatto sino a ieri oggi potrebbe non contare più. La forma migliore di conoscenza che possiamo avere è quella che ci consente di capire che in realtà sappiamo ben poco.

Da chi mi offrisse un servizio di posizionamento vorrei semmai sapere:

  • quali metodi impiegherà (non in generale, ma in specifico per il mio caso);
  • in quanto tempo si potranno vedere i primi risultati e quali dovrebbero essere i risultati a medio termine (diciamo un anno);
  • come si arriverà a creare la lista dei temi/chiavi su cui lavorare;
  • come saranno distribuiti i task e chi dovrà fare cosa;
  • quali parametri e sistemi di misurazione del risultato adotteremo;
  • cosa potrò fare nel caso il risultato non fosse proprio quello atteso;
  • che livello di dipendenza avrò da lui nel periodo ed a lavoro ultimato.

In sostanza, se uno vi fa una domanda e due minuti dopo vi manda un'offerta, buttatela senza pietà. Già la cosa è terribilmente sospetta.

Commenti (4)

C'è anche da chiedersi quando vengano fatte queste valutazioni: le SERP cambiano in continuazione. Sei in top10/20 oggi ma domani?

In questo caso si presenta un evidente rischio etico: esistono molte soluzioni clamorosamente efficaci nel breve periodo ma estremamente rischiose già dopo qualche mese.

In realtà le garanzie topxx si basavano (non voglio pensare che ancora oggi qualcuno le fornisca!) su un aspetto quantitativo: presi X motori e Y parole chiave si garantisce un numero Z (=Y*un certo moltiplicatore) di posizionamenti.
Niente indicazioni su quali parole si posizioneranno su Google, per intenderci.

Io l'ho sempre definita quantomeno truffaldina.

Io trovo anche poco corretto vendere posizionamento su specifiche parole chiave magari stabilite a priori come m'è capitato di sentire in diverse aziende.

Ti posso vendere anche la prima posizione per la parola chiave azienda vendita frigoriferi a torino ma poi realmente quanti la cercano questa keyword?

Nella mia esperienza m'è capitato anche di sentire che "la concorrenza" oltre a vendere la prima posizione/prima pagina su Google garantiva anche 1000 contatti al mese (inteso come richieste reali, via mail o telefono).

Questi signori poi inevitabilmente si bruciano provocando frustrazione nelle aziende che avevano investito nel servizio e rovinando irrimediabilmente il mercato.

Marco Dal Pozzo:

Francesco,
con un po' di ironia, ma per avvalorare quanto tu dici, io la metterei anche in termini puramente matematici:

Se all'impresa A garantissero il posizionamento in prima pagina per il set di chiavi k, starebbero promettendo il falso anche perche', ammettendo l'esistenza di altre dieci imprese che vogliono posizionarsi per le stesse chiavi (avvalendosi di un SEO altrettanto bravo), una delle complessive undici rimarrebbe ovviamente fuori dalla prima pagina ;)

Ti torna? :)

Ciao a tutti.
Si Marco, mi torna. Infatti nessuna proponeva dieci specifiche chiavi. Il motivo era proprio quello!

Scrivi un commento


YoYo - Formazione rotolante, Via Zara 30, 36040 Orgiano (VI) - Tel. +39 349 2207339 - P.IVA 03441480245
Per iscrivervi ai corsi o ricevere maggiori informazioni contattate Mariangela Balsamo scrivendo a mariangela.balsamo@yoyoformazione.it