« Ottimizzazione - nofollow su elenco post commentati | Main | Studio Cappello cerca SEM/SEO »

Necessità di un check sulla posta

Sarò breve: se mandate qualcosa di importante via email, accertatevi che sia arrivata dall'altra parte e se poi la risposta non vi arriva, chiamate al telefono.

Da un paio di mesi su tutte le nostre mailbox succede tutto e l'incontrario di tutto. Premetto che le abbiamo distribuite su vari server e sono gestite da società diverse, quindi non è un problema di un unico fornitore o carrier. Si tratta di malfunzionamenti generalizzati.

Noi ce ne siamo accorti perché controlliamo, ma abbiamo scoperto che molti partner neppure si accorgevano di perdere posta tutti i giorni.

Esempi?

Mandiamo una email, ma dall'altra parte non arriva e noi non abbiamo alcuna indicazione d'errore.

Ci scrivono e ricevono un messaggio d'errore. Ovviamente qualcuno poi ci chiama al telefono, ma suppongo altri no.

Ci scrivono, noi non riceviamo alcun messaggio (e non è nella cartella anti-spam), loro non ricevono alcun messaggio d'errore.

Ci arriva posta a distanza di 5 giorni dall'invio (chissà cosa sta pensando il mittente, della nostra mancata risposta).

Inviamo posta che arriva segnalata come spam (ed ovviamente non lo siamo).

Abbiamo problemi per colpa del nostro server (qualche volta capita).

Abbiamo problemi per colpa del server del fornitore di connettività (capita spesso).

Abbiamo problemi per colpa di maglie anti-spam troppo strette dei destinatari delle nostre email.

In sostanza, se qualcuno vi chiede un preventivo e voi rispondete, accertatevi che la risposta sia arrivata a destinazione. Ogni tanto, fatevi scrivere da qualcuno che conoscete, tanto per essere sicuri che le vostre email in entrata funzionino correttamente. Controllate, controllate, controllate.

Se mandate newsletter, preparatevi a grossi problemi, praticamente dopo ogni invio. Se per voi è strategico, usate appositi servizi in outsourcing. Vi garantisco che vi risparmierete un sacco di problemi ed i relativi costi.

Commenti (3)

Lavorando nel settore dei servizi hosting ho un'idea precisa del perché e del percome questo genere di avvenimenti accadano.
La mia scelta, che ha eliminato radicalmente questo genere di problemi per la mia posta personale/professionale é stata AlienCamel(.com): casella unica - con storage illimitato - gestita da un "piccolo nome" americano, che, benché chieda bei soldi per una singola mailbox, offre un servizio antispam unico (al mondo), che non lascia spazio a relativismo nella consegna dei messaggi e che garantisce criteri precisi nella valutazione dello spam.

Ciao Marco, condivido la tua scelta.
Ormai i danni economici risultanti dai problemi sulla comunicazione via email sono rilevanti ed ogni azienda dovrebbe prenderne coscienza.

Per quanto riguarda le newsletter ormai sono mesi che mi sono "arreso" ad utilizzare un servizio esterno.

Per le mail classiche per ora mi sembra vada tutto bene, speriamo che non sia solo un'apparenza :-)

Scrivi un commento


YoYo - Formazione rotolante, Via Zara 30, 36040 Orgiano (VI) - Tel. +39 349 2207339 - P.IVA 03441480245
Per iscrivervi ai corsi o ricevere maggiori informazioni contattate Mariangela Balsamo scrivendo a mariangela.balsamo@yoyoformazione.it