« Marketing su Facebook, non stravolgiamo le regole | Main | La borsa di studio potete chiederla sempre »

Eliminare i contenuti doppi, per i parametri di campagna

Continuando con l'attività SEO su maisazi.com, siamo passati all'esame delle indicazioni fornite dai Webmaster Tools di Google, che ci riportava la presenza di due description e due title uguali, cosa che sappiamo essere impossibile, perché entrambi sono scritti manualmente da noi. Siamo andati a controllare ed abbiamo verificato che in realtà si trattava di una pagina che Google considera doppia perché lo spider vi arriva seguendo due diverse URL: quella della pagina fisica e quella della pagina con i parametri di gestione delle campagne in Google Analytics (per intenderci, utm_campain,ecc).

Soluzione?

 

Richieste di non indicizzazione

Abbiamo preso in considerazione la possibilità di chiedere la non-indicizzazione mediante l'inserimento nel Robots.txt del riferimento con i parametri suddetti. Strada facilmente percorribile, probabilmente la scelta migliore se si hanno pochi casi con pochi link in-bound.

 

301 per il recupero della LP

In presenza di molti link, invece, si potrebbe considerare il voler far patrimonio degli stessi, mantenendo la LP relativa. In questo caso, è preferibile un bel redirect codice 301 (permanent removed) nel file htacces che trasferisca il controllo dalla URL parametrizzata a quella fisica.

Non sto a darvi la sintassi, la sapete meglio di me

 

Eliminazione totale mediante mod-rewrite

Dato che nel nostro caso le URL di questo tipo sono molte e che al tempo stesso le relative informazioni non ci servono più, invece che sottoporle singolarmente a 301 abbiamo optato per una serie di istruzioni del modulo di rewrite.

Dato che sono un noto fancazzista per di pù con scarsissime conoscenze sistemistiche, ho chiesto aiuto a Simone Carletti, noto staccanovista con ottime conoscenze sistemistiche

Il bravo Simone mi ha confezionato 7 istruzioni da porre nel solito htaccess. Le trovate sul suo post su Come rimuovere il codice di tracciamento campagna di Google Analytics.

Grazie Simone (cocktail pagato, al primo incontro)

 

Conclusioni

Al di là di come decidiate di intervenire, ricordate di controllare nel Webmaster di Tools di Google l'indicazione di description o title uguali, perché spesso si tratta di un messaggio legato in realtà a pagine che vengono viste con URL diverse, quindi a tutti gli effetti contenuti doppi. Ovviamente non sempre è così, ma va verificato. Nel nostro caso era vero sia per maisazi.com, sia per YoYo - Formazione rotolante.

Commenti (5)
Mattia Ragni:

Ciao Francesco,

anche questa è una soluzione altrettanto valida al problema della duplicazione dei contenuti in presenza dei parametri di campagne:

Marco Giansoldati:

Post come sempre interessante... ma per evitare contenuti duplicati non è consigliabile seguire questa strada.

Non si perde PR, popolarità, tracciabilità delle campagne e sopratutto funziona con qualunque codice di tracking... e lo standard è supportato da tutti i motori di ricerca.

Sicuramente è più complesso da realizzare, ma tutto sommato se il CMS alla base è ben strutturato non credo sia un grosso problema.

Avete ragione entrambi e ne avevamo anche discusso con Simone Carletti.

La mia risposta temo vi lascerà stupiti, ma voi lasciatemi perdere, sono fatto così.

Il motivo per cui non voglio usare quell'opzione è che è ancora troppo nuova. Io non uso mai nuove funzioni. Ho sempre preferito aspettare un po', perché troppe volte in 25 anni di lavoro ho visto partire iniziative bloccate o fallite poco dopo.

Ho sempre ragionato così e non mi sono mai trovato male.

Probabilmente, tra un anno anche io usero le Canonical di Google, ma intanto qualcosa dovevo inventarmi :)

e lo standard è supportato da tutti i motori di ricerca.

Marco, in realtà tutti e quattro si sono allineati ma l'unico a supportarlo nei propri algoritmi al momento è Google, probabilmente Yahoo! a breve.
Per esempio, ecco la dichiarazione di Microsoft in merito.

Live Search expects to implement support for this feature sometime in the near future.

Sotto questo aspetto la soluzione di Francesco (premesso che personalmente non la userei... e ribadisco personalmente) offre maggiori garanzie di compatibilità.

Il tuo ragionamento è ineccepibile Francesco, tendo ad applicare lo stesso sistema anch'io :)

Simone non ero a conoscenza dei dettagli, non avendone ancora avuto bisogno in prima persona non ho mai apprfondito l'argomento ma grazie della segnalazione, ne terrò conto, io mi ero fidato delll'ultima riga dell'articlo citato sopra ovvero:
---
Added: This link-tag is currently also supported by Ask.com, Microsoft Live Search and Yahoo!.
---

Scrivi un commento


YoYo - Formazione rotolante, Via Zara 30, 36040 Orgiano (VI) - Tel. +39 349 2207339 - P.IVA 03441480245
Per iscrivervi ai corsi o ricevere maggiori informazioni contattate Mariangela Balsamo scrivendo a mariangela.balsamo@yoyoformazione.it