« Arrivato il programma #SEOSwing | Main | Il nostro nuovo ecommerce: maisazi.it »

Fatevi fare il tema natale (no, non è OT)

Sapete cos'è il Tema Natale? No? Fate una ricerca su Google. Se invece sapete cos'è, tanto meglio, fatevelo fare.

Qualcuno di voi penserà che mi sono bevuto il cervello e che la cosa non dovrebbe essere scritta su questo blog, ma sono convinto che chi mi conosce bene, sa che ho miei motivi per consigliarvi ciò.

Alcuni di voi sanno che vado da una psicologa e che non è certo perché ho sintomi di schizofrenia (per inciso, lì servirebbe uno psichiatra). A chi mi ha chiesto perché uno sereno, equilibrato e sicuro come me vada da uno psicologo, ho risposto - "perché ci sono alcune cose di me che non conosco bene e voglio conoscerle meglio. So di star bene, ma so anche di poter star meglio".

Noi facciamo Web Marketing, siamo nel centro di una rete di comunicazione, aiutiamo le aziende clienti a gestire le proprie relazioni sul Web.

Come possiamo farlo, se non comprendiamo appieno le cause e gli effetti di ogni nostra singola relazione con il mondo che ci circonda? Comprendere ciò che regola il nostro interagire con gli altri è l'unico modo perché noi si possa in modo maturo e consapevole aiutare gli altri.

Io il Tema Natale me lo sono fatto fare e dentro ci sto trovando la spiegazione a molte cose che osservavo di me, ma che non riuscivo a formalizzare, a far rientrare in un mosaico di me stesso. Soprattutto non vedevo gli effetti profondi su ciò che mi circonda.

Lo so che pare strano, ma il mio Web Marketing sta molto migliorando, da quando ho questi incontri. In molti sensi :)

Commenti (13)

Ciao Francesco, capisco molto bene e condivido il tuo punto di vista.
Ti scrivo per avvisarti che stasera a castelfranco Veneto nella sala della biglioteca, dei miei amici tengono una conferenza dal titolo: VIAGGIO ALL'INTERNO DI SE' STESSI. idee e strumenti per la conoscenza di sè.
Inizio ore 21:00
Credo ti potrà dare ulteriori spunti per una maggiore comprensione del funzionamento della nostra "macchina" e di chi tira i fili delle nostre azioni :-)
Se ti va 18-19-20 novembre in streaming su 21min.org ci saranno 3 giorni (8 ore al giorno) di interventi di 21 fra le menti più eccellenti del pianeta.
21minuti è il format.
L'anno scorso abbiamo avuto a 21minuti il prof Rizzolati e il prof Gazzaniga. Te li cito visto che fra i tag inserisci anche neuroscienze e loro sono oggi fra i maggiori esponenti di questa disciplina.
Buona vita

fradefra - Consulente Web Marketing:

Grazie Mauro, ottime informazioni :)

Bobo:

Perdonatemi, ma continuo a non capire la connessione tra Tema Natale (se parliamo di astrologia come mi è sembrato di capire con Google) e neuroscienze; non confonderei le 2 cose, l'astrologia non è una scienza e sarei profondamente deluso se sapessi che uno psicologo mischia la sua professione con gli oroscopi.
Non voglio fare polemica ed ognuno ha il diritto di fare quello in cui crede, desidererei solo una conferma del fatto che parliamo di Tema Natale in senso astrologico.
Se il commento venisse censurato come il precedente lo capirei (anche se mi dispiacerebbe, perchè un post dovrebbe essere l'invito ad un confronto anche e sopratutto con chi la pensa diversamente), ma se mi rispondessi anche solo in forma privata sarei un po' meno deluso ;-)

fradefra - Consulente Web Marketing:

Veramente non abbiamo censurato nulla. Domani in ufficio controllo che non sia finito tra lo spam.
Per quanto riguarda il Tema Natale, parliamo della configurazione dei corpi stellari al momento della nascita. Naturalmente ognuno ha diritto di credere o di non credere, come in tante cose che non si possono spiegare in modo sperimentale.
Io non ho ancora deciso se ci credo o no, ho detto solo che delle risposte le sto avendo e mi sta servendo. Non certo come sistema divinatorio :)

Bobo:

Grazie per la risposta! Mi piace molto il vostro approccio al web-marketing e, pur occupandomi solo per hobby di questo campo, provenendo dal mondo medico ho avuto un mezzo infarto leggendo il post ;-) e volevo avere conferma di aver capito bene.

fradefra - Consulente Web Marketing:

Bobo, ho controllato nella cartella dello spam e non c'è nessun tuo commento. Credo ci sia stato qualche problema tecnico, perché sicuramente noi non abbiamo censurato nulla (non lo facciamo mai, salvo che non ci sia cose che per legge non possono stare su un blog).

Ti chiedo, quindi, di rimetterlo e se non lo vedi uscire, di scrivermi una email a francesco.defrancesco@yoyoformazione.it, che tentiamo di capire cosa succede.

Scusa.

Bobo:

Se non ricordo male a seguito dell'inserimento mi è stato segnalato che era in attesa di moderazione; dal punto di vista dei contenuti c'era comunque solo la stessa domanda che ho riportato nel primo commento a cui mi hai risposto, quindi dal mio punto di vista non è necessario che venga pubblicato (ma capisco invece che sia importante capire dove sia finito).

fradefra - Consulente Web Marketing:

Ah, capito.
Per lo spam, mi sa che allora devo veramente aver cancellato io facendo le solite pulizie settimanali di massa, anche se mi sembra strano perché i messaggi li guardo sempre prima di cancellarli in blocco.

Certo che se in tema di tema natale, parlando di Pianeti di dimensioni ragguardevoli, pensassimo solo all'effetto che la luna (piccola piccola) ha sul nostro pianeta (maree, linfa, mstruazioni, nascite, umori vari), presto (relativamente) faremo a verificare che anche piccoli movimenti di grandi pianeti lassù, fanno un gran casino quaggiù.
Noi non siamo sganciati dal nostro pianeta e dal sistema nel quale esso è inserito.

Nicolò:

noooo... leggo solo ora e mi è caduto un mito :-)
Scusa ma da appasionato di astronomia a certe cose sono allergico. Meglio (sicuramente più produttivo) un bel viaggio o una chiaccherata con una persona cara piuttosto che un tema nalata, che con neuro-scienze- (sopratutto con le scienze) non ha proprio nulla a che fare.

Mi ricordi i tanti businessman che andavano dagli indovini nell'asia raccontata da Terzani in "Un indovino mi disse".

Quanto può far male alla propria attività scrivere delle proprie opinioni personali?

Ad un certo livello viene adirittura consigliato, per creare empatia. Ma in casi come questo, su argomenti dove ci sono posizioni molto nette (ed il bello è che spesso lo si fa in modo "innocente") è un bene o un male esprimersi pubblicamente?

fradefra - Consulente Web Marketing:

Nicolò, io mi esprimo sempre liberamente e dico sempre la mia. Tanto non devo convincere nessuno. Per fortuna ognuno poi è libero di avere la propria opinione.

Io dal canto mio dico ciò che credo, ognuno si farà la propria idea e deciderà che pensare :)

Se poi uno perde stima in me perché su una cosa la vede in modo diverso.... boh, ci credi se ti dico che non mi importa? :)

Nicolò:

Si infatti lo smile stava li apposta per indicare un tono leggero.
Ti reputo una persona accorta, così come controlli le statistiche del tuo sito hai i mezzi per controllare le affermazioni degli astrologi (troverai referral non a caso vaghi e difficili da individuare) :-)

Ma la domanda resta, tu puoi permetterti di scrivere quello che vuoi, anche perchè parli a nome e per conto di te stesso, ma un azienda può fare lo stesso?
Il "dico sempre la mia" è un po' un arma a doppio taglio, da maneggiare con cura.

Riflettere sui limiti(se ci sono)e i rischi ad esporre pubblicamente le proprie idee mi sembra un argomento interessante, sopratutto per chi deve gestire blog o scrivere sui sn per conto di una azienda.

fradefra - Consulente Web Marketing:

Tranquillo, avevo colto lo spirito positivo della tua domanda :)

Ad ogni modo, io non scrivo per conto mio, ma per una azienda. Io in YoYo sono solo il docente, non il proprietario. In realtà lo scrivere quello che penso è una cosa concordata con la proprietà e naturalmente segue una precisa linea che è stata data.
Capisco che non sempre sia possibile, ovviamente.

Per quanto riguarda le "statistiche astrologiche", qualche verifica l'ho fatta. Niente di scientifico, ovviamente, ma ho trovato molto riscontri. Naturalmente non parliamo di previsioni e di risposte a domande sul futuro (che in quel caso, starei lontano mille miglia), ma di indicazioni su atteggiamenti personali in relazione al mondo esterno :)

Per quanto riguarda i limiti della possibilità di esprimere la propria opinione su un blog corporate, credo che l'unica sia definirlo a livello di direzione dell'azienda. Credo sia difficile tracciare delle regole generali, salvo la necessità di molta prudenza.

Scrivi un commento


YoYo - Formazione rotolante, Via Zara 30, 36040 Orgiano (VI) - Tel. +39 349 2207339 - P.IVA 03441480245
Per iscrivervi ai corsi o ricevere maggiori informazioni contattate Mariangela Balsamo scrivendo a mariangela.balsamo@yoyoformazione.it