« Analisi delle chiavi, lavorare sul futuro | Main | Far marketing senza conoscere la storia? Impossibile! »

Come firmo i miei commenti sui miei blog

Che io e Mariangela ci si faccia le seghe mentali, sono in molti a dirlo e qualche volta forse è vero. Stavolta ci siamo messi a ragionare sulle firme.

A seguito di una modifica che ho fatto ai due principali nostri blog, YoYo - Formazione rotolante e maisazi.com, abbiamo preso in considerazione le firme che noi stessi mettiamo sui nostri commenti.

In passato, forse per abitudine, eravamo soliti mettere come URL la home del blog stesso. Quando, cioè, mettevo un commento su maisazi.com, come URL indicavo http://www.maisazi.com/ Ovviamente stesso criterio usavo su YoYo.

 

Posizionamento sui motori di ricerca

In termini SEO, questa è un'abitudine errata, che porta ad uno sbilanciamento notevole dei link verso la home, di cui così si perde il controllo rispetto al progetto del layout originale. Post con molti nostri commenti, infatti, hanno un numero elevato di link, superiore a quello che progettualmente avevamo desiderato e messo sui componenti grafici e testuali del frame (logo, opzione home del menu, ecc.)

La cosa, inoltre, è negativa perché i post con molti interventi nostri tendono ad avere un numero elevato di link (seppur tutti verso la stessa direzione), cosa mai positiva e che in parte danneggia i link out-bound.

Forse, a questo punto, sarebbe che il blogger (in questo caso noi stessi), non mettesse in firma alcun link.

 

Comunicazione verso gli utenti

D'altro canto, chi arriva ad un blog, legge un commento e lo trova interessante, potrebbe non sapere chi è fradefra o copertina75. In sostanza, potrebbe non riconoscere il proprietario del blog. Non molti, infatti, controllano l'autore del post e poi il firmatario dei commenti. Sembrerebbe che la firma, quindi, debba contenere il link.

Già, ma proprio il link alla home? No, abbiamo pensato.

Il link alla home, proprio verso quelli che non ci conoscono, è portatore di confusione. Un signore legge, trova interessante, vede il nome del commentatore, capisce che c'è un link, lo segue e si trova sulla home del sito che sta leggendo Scusatemi, ma in termini di Comunicazione è proprio una cazzata.

Ma allora dove? - ci siamo chiesti.

Beh, ma se uno segue il link sulla tua firma, forse lo fa perché vuol sapere chi sei. Quale posto migliore, quindi, di una pagina che ti descrive?

In sostanza, e qui concludo, da questo momento sui nostri blog alle nostre firme indicheremo la URL del nostro profilo.

 

Conclusione

Vale per noi, ma mi pare che la cosa possa essere generalizzata. Provate a riflettere se nel vostro caso sia proprio corretto indicare come firma la vostra home e prendete in considerazione un'altra pagina.

Commenti (6)

Mi sembrano delle considerazioni sensate e ragionevoli.

Giulio Gargiullo:

Hai ragione Francesco! Chi ti conosce sa chi sei e quali blog portano la tua firma, ma effettivamente farebbe molto piacere, su qualsiasi blog, cliccare sulla firma nei commenti e arrivare ad una pagina sul profilo del blogger che magari poi ti introduca al suo blog.

Esiste per l'admin qualche plugin che preimposti in qualche modo automaticamente, come firma, una pagina piuttosto che l'altra?

Mi sembra davvero un'ottima soluzione quella di linkare la pagina del profilo dai link pubblicati nei commenti.
Una domanda: perchè un eccessivo linkaggio alla homepage potrebbe danneggiare i link outbound?
Grazie per aver condiviso queste considerazioni.
:)

@Giulio
purtroppo non mi risulta nulla di simile. Forse, semmai, si potrebbe modificare il template per far sì che la cosa avvenga.

@Marco
Perché una pagina dà un buon apporto ai link out-bound solo se i link non sono troppi. Se diventano tanti, implicitamente scade il valore e quando superano un certo numero, diventa più una sorta di elenco. A quel punto l'apporto è quasi nullo.
Poi ovviamente dipende da come un algoritmo consideri oggi (piuttosto che domani o dopodomani) un insieme di link uguali. In generale, però, l'alzarsi del numero non può che essere negativo.
Esistono anche considerazioni indirette, più difficili da dimostrare.
Se crediamo all'importanza dei CTR sui link out-bound (sia per l'autorevolezza del sito, sia come vantaggio ai destinatari), un alto numero di link "disorientanti" quali possono essere quelli che per il blogger riportano alla home, ha un effetto sicuramente negativo sul numero dei click che poi riceveranno i link out-bound. Ovviamente da qui si scatena un effetto negativo. Ciò è vero, ovviamente, per quella scuola di pensiero che considera importanti i click sui link :)

E' un ottima considerazione Fra, ovviamente a patto che la pagina landing sia sufficientemente completa e descrittiva

Ciao Gijno, salutandoti ne approfitto per chiedere a tutti, "ma non siete ancora partiti per le vacanze?"

Che ci fate qui a leggere di commenti e firme?

Scrivi un commento


YoYo - Formazione rotolante, Via Zara 30, 36040 Orgiano (VI) - Tel. +39 349 2207339 - P.IVA 03441480245
Per iscrivervi ai corsi o ricevere maggiori informazioni contattate Mariangela Balsamo scrivendo a mariangela.balsamo@yoyoformazione.it